Psicoterapia

Servizi

Psicoterapia

Per prendersi cura di:

  • Ansia e attacchi di panico
  • Depressione
  • Ossessioni e compulsioni
  • Fobie
  • Disturbi del comportamento alimentare
  • Dipendenze (da sostanze, da internet, da gioco d’azzardo)
  • Difficoltà relazionali nella coppia
  • Difficoltà sociali e lavorative
  • Traumi e abusi
  • Disturbi del sonno
  • Stanchezza cronica
  • Blocchi emotivi

Di cosa si tratta

La psicoterapia è un percorso nel quale una persona, una coppia o un gruppo trovano una relazione interpersonale basata sulla fiducia, sul rispetto e sull’empatia con l’obiettivo di superare blocchi emotivi interni che possono impedire di vivere una vita piena. Essa, a seconda degli scopi che si pone il cliente, può consistere sia nella sola risoluzione dei sintomi, sia nella ricerca dei significati della sofferenza dell’individuo, attraverso il lavoro sui pensieri, sulle emozioni e sul corpo ed avvalendosi di specifiche tecniche psicologiche validate dalla letteratura scientifica. Nel primo caso, quando non si è lavorato in profondità, si può avere una ricomparsa dei sintomi sotto altre forme dopo un breve periodo di tempo.

La direzione verso la quale la psicoterapia intende portare la persona è, oltre alla risoluzione dei sintomi, quella di ristabilire la sua naturale tendenza all’autorealizzazione, alla valorizzazione di sé e ad un migliore adattamento

Nell’approccio umanistico e bioenergetico la persona è considerata nella sua totalità mente-corpo. La scissione tra razionalità ed emotività che spesso caratterizza la nostra cultura può determinare un’interruzione dell’integrità individuale e sociale e quindi provocare nevrosi e carenze psicofisiologiche che spesso si manifestano anche sul piano somatico. La bioenergetica permette di lavorare anche sul respiro, sulla voce, sulla postura e sul movimento corporeo e, associata ad un’analisi psicologica, promuove il contatto con se stessi attraverso una maggiore consapevolezza, padronanza ed espressività corporea.

Come funziona

Il percorso psicoterapeutico è solitamente caratterizzato da tre fasi principali:

  • fase di consulenza e assessment terapeutico, durante la quale vengono svolti circa tre colloqui di valutazione per la definizione del problema, l’anamnesi (storia e vissuto del paziente e l’eventuale diagnosi). Possono essere somministrati alcuni test psicologici che sono discussi insieme al paziente.
  • definizione del progetto terapeutico condiviso tra terapeuta e paziente in funzione di quanto emerso dalla prima fase. Questa fase si conclude generalmente entro il quarto colloquio.
  • intervento psicoterapeutico vero e proprio, la cui durata è variabile ma che viene definita di volta in volta in funzione degli obiettivi definiti nel progetto terapeutico. In questa fase vengono utilizzate numerose tecniche psicoterapeutiche, tra cui oltre il colloquio clinico abbiamo per esempio l’utilizzo di tecniche psico-corporee ed espressive, il rilassamento, la meditazione.

Per chi sta vivendo un periodo di crisi e di cambiamento in uno o più specifici ambiti della vita e sente il bisogno di definire meglio le problematiche e le risorse disponibili per fronteggiarle.

Per chi si domanda se la propria sofferenza psichica richieda un intervento psicologico professionale e per chi vuole conoscere meglio le proprie risorse.

Per chi sente il bisogno di ricostituire l’efficienza funzionale della propria personalità e non riesce con le proprie attuali risorse a comprendere le proprie dinamiche e a far fronte al proprio malessere psichico.

Per singoli ed organizzazioni che sono curiosi, che amano la scoperta e la conoscenza.

Per gli studenti di psicologia che desiderano un aiuto qualificato per scrivere la loro tesi (ricerca bibliografica, disegno sperimentale, analisi e interpretazione dei dati).